Edit Template

Malga Tassullo - Bivacco Costanzi - Passo Prà Castron

Il percorso si sviluppa per buona parte lungo la bella valle che da malga Tassullo termina contro le pendici nord del Sasso Rosso. Nella parte finale risulta molto caratteristico il passaggio sul versante sud del Sasso Rosso che, con i sentieri 365, 329 e 336, può essere aggirato facilmente


image from OA
mappa elevation Profile
lunghezza 17.3 km
durata 5.5 : 30 h
dislivello
salita 624 m
discesa 624 m
punto più alto 2530 m.s.l.m
punto più in basso 1906 m.s.l.m

Come arrivare

Partenza

Bivio strada rif Peller – malga Tassullo (1906m)
Coordinate :
latitudine : 46.318897
longitudine : 10.961416

Arrivo

Bivio strada rif Peller – malga Tassullo (1906m)

Direzione da seguire

Dal parcheggio proseguire sulla strada di sinistra che ripida sale fino ad arrivare alla malga Tassullo (2090m). Poco dopo la malga si prosegue diritto passando a valle del passo della Forcola (2104m). Il segnavia da seguire è il 336.

Il sentiero, rimanendo sulla destra della valle, passa alla base della cima Pallon e permette di raggiungere il passo della Nana.

Poco dopo il passo torna a salire lungo le pendici orientali di Cima Cresta e raggiunge il filo di cresta che separa il Pian della Nana dalla val Meledrio.

Si prosegue diritto ignorando il bivio per la cima Nana e, una volta passati a valle del versante est di quest'ultima, si abbandona il sentiero 336 per salire a destra (cartello) fino alla Selletta de la Nana ben visibile tra cima Nana e il Sasso Rosso.

Scollinare alla sella e scendere sul lato opposto fino al bivacco perdendo circa 200m di dislivello.

Una volta arrivati al bivacco Costanzi tenere la sinistra e incamminarsi lungo il sentiero 329 che sale fino al bivio della valle del Vento e prosegue in salita fino al passo di Prà Castron. Questo tratto di salita presenta pendenze dolci e meno impegnative di quelle che sono presenti tra il bivacco Costanzi e la selletta de la Nana.

Una volta raggiunto il passo di Prà Castron si deve piegare a sinistra e con sentiero a mezza costa raggiungere, con un breve tratto di salita, la sella tra il Sasso Rosso e la lunga dorsale che termina con Cima Uomo.

Anche qui scollinare sul versante nord e ancora a mezza costa raccordarsi con il sentiero percorso all'andata e abbandonato per raggiungere la selletta de la Nana.

Una volta ritornati al bivio alla base della selletta ritornare al punto di partenza con il percorso fatto all'andata.

Parcheggio

Informazioni slla sivurezza

1) Preparate il vostro itinerario

2) Scegliete un percorso adatto alla vostra preparazione

3) Scegliete equipaggiamento e attrezzatura idonei

4) Consultate I bollettini nivometereologici

5) Partire da soli è più rischioso

6) Lasciate informazioni sul vostro itinerario e sull’orario approssimativo di rientro

7) Non esitate ad affidarvi ad un professionista

8) Fate attenzione alle indicazioni e alla segnaletica che trovate sul percorso

9) Non esitate a tornare sui vostri passi

10) In caso di incidente date l’allarme chiamando il numero breve 112

 

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

 

Attrezzatura


Iscriviti alla nostra newsletter

    Dolomiti Walking Hotels

    Dolomiti Walking Hotels

    Via De Gasperi 77, 38123 Trento

    presso Associazione Albergatori ed Imprese della Provincia di Trento

    Entra nel gruppo

    Gli Hotel

    Leggi il blog

     

     

    Dolomiti Walking Hotel – Tutti i diritti riservati | P.IVA 02071540229 | Email: info@dolomitiwalkinghotel.it

    © 2024Created with Loved