Edit Template

Salite del Giro d'Italia - Gardeccia

Nel tappone del Giro d’Italia del 1976 Felice Gimondi, su questa salita, perse la maglia rosa, ma resistette agli attacchi e poi vinse il Giro. Nel 2011, fu lo spagnolo Mikel Nieve (Euskadi) a tagliare per primo il traguardo della 15a tappa, Conegliano-Gardeccia (229 km). Al secondo posto, Stefano Garzelli (Acqua&Sapone); terzo, Alberto Contador (Saxo), che precedette di pochi metri Michele Scarponi in rimonta nel finale.

È un percorso selettivo che concentra 600 m di dislivello in soli 6,5 km (di cui 5,94 km senza tratti in piano) con una pendenza media del 9,6%. Dal bivio a Pera inizia subito l’ascesa alla frazione di Muncion (1,5 km) con strappi che toccano il 15%. Lasciato alle spalle il suggestivo borgo con magnifica vista su Pozza, Cima Undici e Cima Dodici, la strada scende leggermente per circa 500 m, spiana per altri 500 m e ritorna a salire. Gli ultimi 3 km sono i più tosti: la sede stradale si restringe, l’asfalto sembra impennarsi, si scalano muri durissimi con punte dal 10% al 16% (pendenza media del 13%). Si superano due tornanti prima di pedalare su un lungo rettilineo di circa 1 km al 17%. Poi la salita si fa più morbida, si affrontano gli ultimi 100 m sono su sterrato e finalmente si raggiunge la località Gardeccia. 


image from OA
mappa elevation Profile
lunghezza 7.1 km
durata 1.4166666666667 : 25 h
dislivello
salita 621 m
discesa 1 m
punto più alto 1951 m.s.l.m
punto più in basso 1329 m.s.l.m

Come arrivare

Partenza

Pera di Fassa
Coordinate :
latitudine : 46.441093
longitudine : 11.696145

Arrivo

Gardeccia

Direzione da seguire

Dal bivio a Pera inizia subito l’ascesa alla frazione di Muncion (1,5 km) con strappi che toccano il 15%. Il traffico veicolare è limitato a residenti e a mezzi autorizzati.

Parcheggio

Parcheggi liberi a Pera presso la Caserma dei Vigili del Fuoco di Pera (Strada Dolomites), la stazione a valle della seggiovia Vajolet e nelle vicinanze del parco giochi Piciocaa.

Informazioni slla sivurezza

  • Pianificate il tour in base alle vostre capacità ed al meteo.
  • Andate piano, soprattutto in discesa, godetevi il panorama e il silenzio.
  • Adattate la velocità, soprattutto in curva, alle condizioni della sede stradale.
  • Chiedete alle guide bike.
  • Indossate abbigliamento ed equipaggiamento adeguati.
  • Rispettate l’ambiente che vi circonda e chi ci vive portando a valle i rifiuti.
  • Rispettate le regole di viabilità su strada.
  • Siate prudenti in ciclopedonale.
  • Aiutate chi ha bisogno di aiuto.
  • Se incontrate pedoni, avvisateli del vostro arrivo e riducete la velocità.

Attrezzatura

Casco, guanti, abbigliamento adeguato all’itinerario e alle previsioni meteo. Navigatore carico con traccia. Kit di riparazione forature e multi-tool.Nel rispetto del Codice della strada le biciclette devono essere obbligatoriamente dotate di campanello, luci anteriori, luci e catarifrangenti posteriori, catarifrangenti sui pedali e laterali.


Iscriviti alla nostra newsletter

    Dolomiti Walking Hotels

    Dolomiti Walking Hotels

    Via De Gasperi 77, 38123 Trento

    presso Associazione Albergatori ed Imprese della Provincia di Trento

    Entra nel gruppo

    Gli Hotel

    Leggi il blog

     

     

    Dolomiti Walking Hotel – Tutti i diritti riservati | P.IVA 02071540229 | Email: info@dolomitiwalkinghotel.it

    © 2024Created with Loved