fbpx MTB - Giro di Cima d'Asta 2343
MTB - Giro di Cima d'Asta 2343

MTB - Giro di Cima d'Asta 2343

Foto da: E&G Radziwonowscy

Tour ad anello che circonda il massiccio granitico di Cima D'Asta, passando per la selvaggia Val Campelle e la verde Valle del Vanoi, nel cuore del Lagorai.

È un tour tecnico e abbastanza impegnativo, per il quale sono previsti due giorni di marcia.

Il percorso parte da Strigno "Castel Ivano", continua verso l’abitato di Spera "Castel Ivano" e percorre poi tutta la strada asfaltata per la Val Campelle fino al ponte di Conseria. Da qui si sale lungo la strada sterrata fino al passo Cinque Croci scendendo poi per tutta la Val Cia fino al rifugio Refavaie. Da qui si continua su strada asfaltata lungo un tratto della Val Caoria costeggiando il torrente Vanoi fino ad incrociare la strada provinciale che porta al Passo Brocon con una serie di tornanti. Una volta raggiunto il Passo si scende su strada sterrata lungo la Val Senaiga passando vicino alle grotte di Castello Tesino, la quale porta al Parco la Cascatella ; da qui si continua fino all’abitato di Castello T. per poi giungere a Pieve T. e continuare la marcia verso il passo La Forcella; da qui in poi su strada sterrata si scende fino all’abitato di Strigno.

  • signal_cellular_alt Difficoltà Difficile
  • straighten lunghezza 87.34 Km
  • schedule durata 7:40 h
  • arrow_drop_up dislivello 2995 m
  • arrow_drop_down discesa 2995 m
  • skip_next punto più alto 2027 m
  • skip_next punto più in basso 463 m

Periodo consigliato:

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Informazioni slla sicurezza:

CODICE DI COMPORTAMENTO PER UN BIKING SOSTENIBILE

Pianificate la vostra uscita

Condividete i sentieri con gli altri fruitori

Date sempre la precedenza agli escursionisti a piedi

Controllate la velocità in base alla vostra esperienza

Percorrete lentamente i sentieri affollati, sorpassate con cortesia e rispetto

Non abbandonate mai i percorsi segnalati, non percorrere sentieri chiusi

Evitate i sentieri in caso di fango per non danneggiarli ulteriormente

Rispettate la natura, il sentiero, le piante e gli animali

Non spaventate gli animali

Non abbandonate i rifiuti

Rispettate la proprietà pubblica e privata

Siate sempre autosufficienti

Non viaggiate soli in zone isolate

Lasciate impronte leggere e limitatevi a scattare foto come ricordo dell’uscita

 

INDOSSATE SEMPRE IL CASCO!

Suggerimenti tratti dai codici di comportamento NORBA E IMBA.

Le informazioni contenute in questo scheda sono soggette ad immancabili variazioni, nessuna indicazione ha quindi valore assoluto. Non è possibile evitare del tutto inesattezze o imprecisioni, in considerazione della rapidità dei cambiamenti ambientali o meteorologici che possono verificarsi. In questo senso decliniamo ogni responsabilità per eventuali cambiamenti subiti dall’utente. Si consiglia, comunque, di accertarsi, prima di effettuare un’escursione, sullo stato dei luoghi e sulle condizioni ambientali o meteorologiche.

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Partenza

Strigno "Castel Ivano"

Coordinate

DD 46.06659 , 11.52354 DMS46° 3' 59.7240'' N 11° 31' 24.7440'' E

Arrivo

Strigno "Castel Ivano"

Direzione da seguire

 Il percorso parte da Strigno "Castel Ivano", continua verso l’abitato di Spera "Castel Ivano" e percorre poi tutta la strada asfaltata per la Val Campelle fino al ponte di Conseria. Da qui si sale lungo la strada sterrata fino al passo Cinque Croci scendendo poi per tutta la Val Cia fino al rifugio Refavaie. Da qui si continua su strada asfaltata lungo un tratto della Val Caoria costeggiando il torrente Vanoi fino ad incrociare la strada provinciale che porta al Passo Brocon con una serie di tornanti. Una volta raggiunto il Passo si scende su strada sterrata lungo la Val Senaiga passando vicino alle grotte di Castello Tesino, la quale porta al Parco la Cascatella ; da qui si continua fino all’abitato di Castello T. per poi giungere a Pieve T. e continuare la marcia verso il passo La Forcella; da qui in poi su strada sterrata si scende fino all’abitato di Strigno "Castel Ivano",.

 

-

[Non è prevista una guida per questo percorso.]

Offerte nelle Vicinanze
arrow_upward