fbpx Anello della Lessinia - medio (Giro delle Malghe)
Anello della Lessinia - medio (Giro delle Malghe)

Anello della Lessinia - medio (Giro delle Malghe)

Foto da: Apt Rovereto Vallagarina e Monte Baldo

Una gradevole escursione lungo le strade forestali e le Malghe sui prati della Lessinia

L'itinerario porta ad attraversare alcuni habitat tipici dell'altopiano: dal bosco ceduo, al bosco di conifere e ai pascoli, incontrando alcune delle numerose malghe che costellano il paesaggio nei prati dell'altopiano. Sul percorso fatto principalmente di strade bianche e forestali si incontrano diverse deviazioni che ampliano il giro e vanno a toccare ulteriori malghe presenti sul territorio. 

Partendo da Sega di Ala, precisamente dall’Albergo Alpino, ci incamminiamo per Malga Maia. Sulla strada troveremo uno degli ultimi nuclei di faggi secolari della Lessinia, i più antichi abitanti dell'altopiano. L'itinerario prosegue attraverso i pascoli e lungo un crinale arriviamo a Malga Lavacchione. Da lì il sentiero prosegue in una folta abetaia per sbucare vicino a Malga Revoltel.
Poco prima di arrivare alla malga, si può optare per allungare il percorso e continuare sulla forestale verso Malga Coe di Ala e poi salire fino a Cima Castelberto (m. 1.765) dove il panorama spazia dall'Adamello alle Dolomiti del Brenta in lontananza, il Monte Baldo con il gruppo del Carega più vicino.
Se si sceglie invece di seguire il percorso qui proposto, ci si dirige con un bivio a destra attraverso un sentiero verso Malga Campo Retratto, per poi proseguire verso Malga Lavacchietto e rientrare al punto di partenza attraverso Malga Maia passando a fianco del Dos del Canon.

  • signal_cellular_alt Difficoltà Media
  • straighten lunghezza 10.82 Km
  • schedule durata 3:20 h
  • arrow_drop_up dislivello 346 m
  • arrow_drop_down discesa 346 m
  • skip_next punto più alto 1574 m
  • skip_next punto più in basso 1241 m

Periodo consigliato:

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Informazioni slla sicurezza:

Non ci sono sorgenti lungo il percorso. Soprattutto nei mesi estivi, ti consigliamo di portare con te una scorta d'acqua adeguata.

Partenza

Sega di Ala

Coordinate

DD 45.694754 , 10.97663 DMS45° 41' 41.1144'' N 10° 58' 35.8680'' E

Arrivo

Sega di Ala

Transito trasporto pubblico

La località Sega di Ala non è servita da mezzi pubblici, è pertanto necessario spostarsi con un mezzo privato.

Come arrivare

Dalla SS12 dell'Abetone e del Brennero in località Sdruzzinà sali in direzione Sega di Ala.

Parcheggio

Presso la località Sega di Ala sono disponibili numerosi parcheggi, ti suggeriamo di utilizzare sempre le piazzole predisposte.

Direzione da seguire

Dal parcheggio nei pressi della Sega di Ala prendi la strada forestale in direzione di Malga Maia per proseguire sempre lungo la strada fino a Malga Lavacchione (3.2 Km circa). Da qui la strada risale verso Malga Revoltel, oltrepassata la quale si piega a destra per dirigersi verso Malga Coe Veronesi e quindi Malga Campo Retratto. Percorri la strada sulla sommità della dorsale per arrivare alla vicina Malga Lavacchietto e quindi ridiscendi per un breve tratto nella sottostanete valletta. Oltrepassato un tratto di bosco, nei pressi di una radura è ben visibile un sentiero a sinistra che si addentra nel bosco per scendere poi rapidamente verso i prati sottostanti. Da qui tenendo la destra ritornerai sulla strada sterrata sotto Malga Maia già percorsa all'andata. Percorrendola a ritroso, ritornerai in breve al punto di partenza.

Attrezzatura

Il percorso, per lo più su strada sterrata, percorre anche tratti di sentiero per i quali ti consigliamo delle calzature adeguate.

-

[Non è prevista una guida per questo percorso.]

Offerte nelle Vicinanze
arrow_upward