Edit Template

Val Meledrio - L'antica Via dell'Imperatore

Il percorso attraversa la Val Meledrio, una zona di rilievo ambientale e storico all'interno del Parco Naturale Adamello Brenta. 

Ciaspolata di media difficoltà, che si sviluppa lungo sentieri e strade forestali tracciate e segnalate da apposita cartellonistica riportante una racchetta da neve.  Questo itinerario attraversa un ambiente selvaggio e importante dal punto di vista ambientale all'interno del  Parco Naturale Adamello Brenta.  Questa via, che separa il Gruppo di Brenta dal Gruppo della Presanella, storicamente metteva in comunicazione la Val di Sole con la Val Rendena ed è chiamata 'Via dell' Imperatore' perché da qui transitò nel 1894 l' Imperatore austro ungarico Francesco Giuseppe, in viaggio verso Madonna di Campiglio per le vacanze che lì era abituato a trascorrere con la moglie Sissi. Si racconta che da qui siano transitati anche Carlo Magno e Federico Barbarossa.  


image from OA
mappa elevation Profile
lunghezza 12.6 km
durata 5.1666666666667 : 10 h
dislivello
salita 568 m
discesa 568 m
punto più alto 1400 m.s.l.m
punto più in basso 849 m.s.l.m

Come arrivare

Partenza

Dimaro
Coordinate :
latitudine : 46.31922
longitudine : 10.874827

Arrivo

Folgarida e/o Dimaro

Direzione da seguire

Dimaro (800 m) - Doss S. Brigida (1.344 m) - Masi Ronzola (1.289 m) - Folgarida/Belvedere (1.400 m)

 

Dal paese di Dimaro segui la SS in direzione Passo Campo Carlo Magno - Madonna di Campiglio fino al primo tornante, nei pressi del quale trovi parcheggio. 
Dopo aver attraversato con attenzione la statale, in prossimità del tornante imbocca la strada forestale, che risale la Val Meledrio, facendo prima tappa all’ Ecomuseo della Val Meledrio , un museo a cielo aperto che racconta i luoghi e le tradizioni del nostro passato. 
Dopo aver raggiunto una vecchia calcara, in cui in passato si produceva calce viva, sali attraverso il fitto bosco di larici che ricopre le pendici del Doss di Santa Brigida, dove un tempo sorgeva un ospizio per viandanti e pellegrini, ora denominato Malga del Doss. Raggiunto il bivio che porta, appunto, al vecchio ospizio, imbocca la stradina sulla destra, intagliata nella roccia. Qui il torrente Meledrio emerge da una stretta forra rocciosa e forma alcune cascate. Vale qui la pena soffermarsi ad ammirare quest' immagine carica di suggestione. Dopo la breve pausa, continua a salire verso i Masi di Ronzola, fino a raggiungere la SS 239 all'altezza della località Belvedere di Folgarida. 
Segui lo stesso itinerario per rientrare all'auto o, in alternativa, prendi il pullman di linea che ti riporta a Dimaro (qui trovi gli orari).

Parcheggio

Parcheggio sulla destra (provenendo da Dimaro in direzione Folgarida), all'altezza del primo tornante, da cui parte l'imbocco della Val Meledrio. 

Informazioni slla sivurezza

Per le attività escursionistiche sulla neve segui queste linee guida:

  • informati bene sul percorso e sulle sie condizioni prima di partire. Puoi farlo contattando l’ufficio di informazioni turistiche più vicino a te;
  • il giorno precedente l'escursione consulta le previsioni meteo e il bollettino valanghe; 
  • se prevedi di raggiungere una malga o un rifugio, accertati che questi siano aperti e, se intendi sostare per mangiare o dormire, chiamali in anticipo per prenotare;
  • prima di partire, se non ti senti bene, rimanda l'uscita a quando starai meglio;
  • non abbandonare mai i rifiuti in quota e,se possibile, evita di lasciarli presso i rifugi o le malghe che visiterai;
  • se lungo il percorso avvisti degli animali selvatici, ti invitiamo a non avvicinarti, a non gridare e a tenere il tuo cane al guinzaglio, per evitare che per istinto li rincorra, spaventandoli.

 

Attrezzatura

Eccoti un elenco di oggetti che dovresti avere con te, quando intraprendi una ciaspolata:

  • scarponi impermeabili;
  • ciaspole e bastoncini da trekking. Per noleggiarli, scegli il noleggio più vicino a te;
  • abbigliamento invernale impermeabile, comodo e caldo;
  • mascherina, come previsto dal protocollo sicurezza COVID-19;
  • berretto, guanti, occhiali da sole e crema solare;
  • zainetto con uno snack e una thermos di bevanda calda;
  • kit per l’autosoccorso in valanga OBBLIGATORIO ‘laddove, per le condizioni nivometeorologiche, sussistano rischi di valanghe’ (Art.26 Decreto legislativo 28 febbraio 2021 n.40). Il kit è composto da Artva, pala e sonda e, prima di affrontare qualsiasi escursione, assicurati di saperlo usare. Puoi eventualmente noleggiarlo nei negozi che offrono questo servizio;
  • macchina fotografica o cellulare per immortalare i panorami e gli scorci che più ti piacciono. Se poi ti va, puoi condividerli sui social usando #visitvaldisole.


Iscriviti alla nostra newsletter

    Dolomiti Walking Hotels

    Dolomiti Walking Hotels

    Via De Gasperi 77, 38123 Trento

    presso Associazione Albergatori ed Imprese della Provincia di Trento

    Entra nel gruppo

    Gli Hotel

    Leggi il blog

     

     

    Dolomiti Walking Hotel – Tutti i diritti riservati | P.IVA 02071540229 | Email: info@dolomitiwalkinghotel.it

    © 2024Created with Loved