fbpx Giro della Roda di Vael
Giro della Roda di Vael

Giro della Roda di Vael

Foto da: Cyprianerhof Dolomit Resort

Viste: Le immediate vedute ravvicinate del mondo roccioso, la parete verticale della Rotwand

Trasferimento con l’autobus escursionistico fino alla malga Frommer, 1745m, e con la seggiovia al rifugio Coronelle, 2339m.

Dal rifugio seguiamo il sentiero n. 549 poco conosciuto sopra il famoso „sentiero del Masaré“ Hirzelsteig, che ci porta sotto il verticale muro bianco-giallastro della Roda di Vaél. Dopo una salita faticosa per ghiaioni sul sentiero n. 551 raggiungiamo il passo Vajolón, 2550m. Qui si apre la conca alta del Vajolón, che è circondata dalla Cima della Sforcella, dalle Mugoni e dalla Roda di Vaél. Saliamo sulla solitaria Cima del Vajolón (testone del Vajolón), 2640m. Durante la pausa c’è tempo per godere una vista alla Val d’Ega e la Valle di Tires fino ai ghiacciai sull‘orizzonte e sulle vicine rocce e pareti del Catinaccio meridionale. Scendiamo ripidamente verso est fino alla conca bassa del Vajolón, che è formata da prati montagnosi sotto la Roda di Vaél e arriviamo al rifugio Roda di Vaél (n. 541 - 2280m). Il ritorno sul sentiero Hirzel n. 549 è comodo.

  • signal_cellular_alt Difficoltà N/A
  • straighten lunghezza 10.44 Km
  • schedule durata 4:39 h
  • arrow_drop_up dislivello 542 m
  • arrow_drop_down discesa 541 m
  • skip_next punto più alto 2575 m
  • skip_next punto più in basso 2223 m

Periodo consigliato:

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Partenza

Coordinate

DD 46.442553 , 11.612069 DMS46° 26' 33.1908'' N 11° 36' 43.4484'' E

Arrivo

-

[Non è prevista una guida per questo percorso.]

Offerte nelle Vicinanze
arrow_upward