fbpx Giro di Val Orsara
Giro di Val Orsara

Giro di Val Orsara

Foto da: Apt Alpe Cimbra

Un vero scrigno di natura alpestre, gioiello dell'Alpe Cimbra. Qui la bellezza del paesaggio si sposa con l'integrità della natura, con l'antica attività silvo-pastorale dell'Alpe, con i piatti tipici della montagna che mette in tavola l'Agritur Malga Vallorsara.

Il nome richiama la presenza degli orsi, ormai ricordo del passato. Ci dice però che questa valle un tempo era selvaggia, frequentata da cacciatori, dai pastori e dai malghesi, che qui portavano (e portano ancora) le mucche all'alpeggio. La bellezza sta nei pascoli, nei boschi di conifere e nell'ampiezza del paesaggio che si apre dalla parte alta del solco vallivo. Verso nord inconfondibili sono i profili montuosi del Cornetto di Folgaria, del Bècco di Filadonna e del Gruppo dolomitico del Brenta. L'escursione ha il suo punto più alto alla cosiddetta Bocca di Val Orsara, sorta di valico che conduce al pianoro delle Coe. Durante la Grande Guerra qui passava la prima linea austro-ungarica.

  • signal_cellular_alt Difficoltà Media
  • straighten lunghezza 6.53 Km
  • schedule durata 2:35 h
  • arrow_drop_up dislivello 257 m
  • arrow_drop_down discesa 252 m
  • skip_next punto più alto 1607 m
  • skip_next punto più in basso 1349 m

Periodo consigliato:

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Informazioni slla sicurezza:

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Partenza

Loc. Ortesino

Coordinate

DD 45.898779 , 11.210032 DMS45° 53' 55.6044'' N 11° 12' 36.1152'' E

Arrivo

Bocca di Val Orsara

Come arrivare

Dalla grande rotatoria di Folgaria est proseguire in direzione di Lavarone. Superato il sobborgo di Costa e raggiunto il passo del Sommo (a circa 2 km dalla rotatoria) deviare a destra per la SP 142 dei Fiorentini, fino a raggiungere loc. Ortesino (circa 2 km dal passo). Qui lasciare la macchina

Parcheggio

Nella grande area parcheggio a servizio della seggiovia Ortesino. Un paio di posti macchina sono anche disponibili in prossimità del punto di partenza del percorso.

Direzione da seguire

Lasciata la macchina alla grande area parcheggio di loc. Ortesino (seggiovia), percorriamo per circa 200 m la SP dei Fiorentini in direzione di Forte Cherle. Superato il ponte sul torrente Astico seguiamo la segnaletica che ci invita a salire in direzione dell'Agritur Vallorsara. Superati i primi due tornanti, in media salita, infiliamo la strada (segnaletiche) che sale gradualmente verso la Malga. In breve usciamo dal manto forestale e ci troviamo negli spazi aperti dei pascoli. La Malga ci sta di fronte, poco più in alto. La raggiungiamo, possiamo approfittarne per una sosta di ristoro, dopo di che proseguiamo verso monte fino a raggiungere la sella di Bocca Val Orsara dove incrociamo il percorso che da Passo Coe sale sull'altura di Pioverna. Dalla sella facciamo dietrofront. Di fronte a noi si apre l'ampio panorama sulla valle e, all'orizzonte, il profilo inconfondibile del Gruppo del Brenta e del Bècco di Filadonna. Qui occorre fare attenzione: prima di raggiungere la Malga, seguiamo la segnaletica direzionale del percorso estivo (N. 24 - GIRO DI VAL ORSARA), scendiamo nel solco vallivo e per sentiero che si inoltra nel bosco raggiungiamo località Palazzo da cui rientriamo, per comoda strada, al punto di partenza.

-

[Non è prevista una guida per questo percorso.]

Offerte nelle Vicinanze
arrow_upward