' /> Dos de la Mot
Dos de la Mot

Dos de la Mot

Foto da: Silvia Svaldi

Si tratta di un percorso adatto a tutti, con dislivelli modesti su stradine e mulattiere, sempre all'ombra di una rigogliosa pineta.

Questo itinerario si svolge intorno al Dos de la Mot, colle coperto di ontani, noccioli, betulle, abeti e pini, , fino a giungere sulla sommità del colle, dove ancora sono visibili i resti del castello de la Mot, (o Castello del Belvedere), uno dei manieri più antichi e misteriosi della regione.

  • signal_cellular_alt Difficoltà Facile
  • straighten lunghezza 3.02 Km
  • schedule durata 1:00 h
  • arrow_drop_up dislivello 106 m
  • arrow_drop_down discesa 105 m
  • skip_next punto più alto 1055 m
  • skip_next punto più in basso 981 m

Periodo consigliato:

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Informazioni slla sicurezza:

LE 10 REGOLE PER GLI ESCURSIONISTI

  • Studiate e preparate bene il vostro itinerario
  • Scegliete un percorso adatto alla vostra condizione fisica
  • Portate vestiti ed attrezzatura idonei
  • Consultate il bollettino metereologico
  • Partire da soli è rischioso, portate con voi il cellulare
  • Lasciate informazioni sul vostro itinerario e sull’orario approssimativo di rientro
  • Se non siete sicuri, non esitate ad affidarvi ad un professionista
  • Fate attenzione alle indicazioni e alla segnaletica che trovate sul percorso
  • In caso di stanchezza o di problemi, non esitate a tornare sui vostri passi
  • In caso di incidente chiamate il numero 112

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Partenza

Località Grill di Piné

Coordinate

DD 46.108323 , 11.239541 DMS46° 6' 29.9628'' N 11° 14' 22.3476'' E

Arrivo

Località Grill di Piné

Transito trasporto pubblico

È possibile raggiungere Loc. Grill utilizzando le linee B 403 e B 402 del trasporto pubblico extraurbano. (B402 da Trento a Baselga e 403 da Baselga a Grill).

 

Come arrivare

Partendo dall’autostrada A22 del Brennero (da sud uscita Trento sud – da nord uscita Trento nord) e dalla Statale 12 del Brennero, prosegui per la S.S. 47 della Valsugana per Pergine Valsugana – Padova fino al bivio della Mochena per Altopiano di Piné, per poi transitare sulla S.P. 83 di Piné fino all’ingresso del paese di Baselga di Piné. Alla rotonda prendere in direzione Montagnaga fino a località Grill.  

Parcheggio

Parcheggio gratuito nel centro di Montagnaga (tempo di percorrenza a piedi per il grill: 10 minuti)

Direzione da seguire

Dall'abitato di Grill salire lungo una stradina asfaltata verso il Dos de la Mot (nord). Dopo circa 250 m girare a sinistra lungo la strada sterrata che punta ad un antico maso di pietra sito in posizione soleggiata: si tratta del Mas de la Purga (dal nome della zona “Purga”, storpiatura dell'antico “Burg”, castello), antica proprietà rurale dei Belvedere posta a breve distanza dal castello. Tra stradine e antiche mulattiere ci si inoltra nel bosco di ontani, noccioli, betulle, abeti e pini, fino a giungere sulla sommità del colle, dove ancora sono visibili i resti del Castello de la Mot, uno dei manieri più antichi e misteriosi della regione. La storia della fortezza si perde nella notte dei tempi: ben prima del 1160, anno in cui venne citata per la prima volta in un documento, essa costituiva infatti un feudo del Principe Vescovo di Trento. Il momento di massimo splendore del feudo fu probabilmente sotto Jacopino III, detto Frisone, nelle grazie del Principe Vescovo di Trento per alcuni servigi prestati in difesa dei veronesi. Si narra che intorno al 1280 la rabbia popolare per i costanti soprusi del Castellano Jacopino sia esplosa nella sua uccisione e che i pinetani abbiano raso al suolo anche il castello.

L’itinerario si conclude ritornando in piano al Mas de la Purga. Esiste anche un ulteriore itinerario per raggiungere il Dos de la Mot che parte da Lo. Poggio dei Pini – Baselga (vedi link)

Attrezzatura

Scarpe da ginnastica o da trekking, giacca impermeabile, acqua, crema solare.

-

[Non è prevista una guida per questo percorso.]

Offerte nelle Vicinanze
arrow_upward