fbpx Trekking al Rifugio Carè Alto – Dante Ongari
Trekking al Rifugio Carè Alto – Dante Ongari

Trekking al Rifugio Carè Alto – Dante Ongari

Foto da: TRACCIAtour SRL

L’emozione di un’esperienza ad "alta quota".

 

Raggiungere il Rifugio Carè Alto significa respirare l’aria della montagna “autentica”.

 

  • signal_cellular_alt Difficoltà Media
  • straighten lunghezza 9.45 Km
  • schedule durata 5:00 h
  • arrow_drop_up dislivello 1169 m
  • arrow_drop_down discesa 1168 m
  • skip_next punto più alto 2459 m
  • skip_next punto più in basso 1266 m

Periodo consigliato:

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Informazioni slla sicurezza:

1) Preparate il vostro itinerario

2) Scegliete un percorso adatto alla vostra preparazione

3) Scegliete equipaggiamento e attrezzatura idonei

4) Consultate I bollettini nivometereologici

5) Partire da soli è più rischioso

6) Lasciate informazioni sul vostro itinerario e sull’orario approssimativo di rientro

7) Non esitate ad affidarvi ad un professionista

8) Fate attenzione alle indicazioni e alla segnaletica che trovate sul percorso

9) Non esitate a tornare sui vostri passi

10) In caso di incidente date l’allarme chiamando il numero breve 112

 

Fra la partenza ed il rifugio non ci sono punti di ristoro. Benché l’acqua sia presente lungo tutto il percorso (fiumi, rivi, fontanelle), non dimenticate di portare con voi un’adeguata scorta di viveri e bevande.

Partenza

Località Pian della Sega

Coordinate

DD 46.104381 , 10.661988 DMS46° 6' 15.7716'' N 10° 39' 43.1568'' E

Arrivo

Rifugio Carè Alto – Dante Ongari (2459m)

Come arrivare

SS239 della Val Rendena. A Borzago si svolta seguendo le indicazioni per la “Val di Borzago” (tabelle Rifugio Carè Alto). Si sale fino al termine della strada in località Pian della Sega (1250m) dove si trova il parcheggio.

 

Parcheggio

Ampio parcheggio (gratuito) al Pian della Sega (1250m) in cima alla Val di Borzago.

 

Direzione da seguire

Dal parcheggio in Val di Borzago (Pian della Sega 1250m) ci si incammina lungo il segnavia 213 che segue parzialmente una stradina forestale.

La mulattiera raggiunge i pressi di Malga Coel di Pelugo (1440m) dove è ubicata la partenza della teleferica.

Si procede sul sentiero che sale in un ambiente caratterizzato da pareti granitiche e numerose cascate d’acqua.

Il tracciato, sempre ben evidente e segnalato, continua a guadagnare quota talvolta con ripide serpentine.

Si raggiunge un piccolo ponte dove il sentiero si biforca. Qui si va a sinistra seguendo sempre il segnavia 213 in direzione del Rif. Carè Alto.

Si sale fino al ripiano di Malga Zucal a quota 1507m. Senza raggiungere la malga si continua a salire lungo il segnavia 213 e, dopo una lunga ma gratificante camminata, si raggiunge il rifugio.

Si rientra per lo stesso percorso.

Attrezzatura

Scarponcini, giacca antipioggia e indumenti di ricambio. Utili i bastoncini telescopici

 

-

[Non è prevista una guida per questo percorso.]

Offerte nelle Vicinanze
arrow_upward