Edit Template

Tour delle Malghe n°966

Itinerario molto panoramico ed impegnativo che, dal Monte Spinale, attraverso sterrate e mulattie, visita le malghe sparse attorno al passo Campo Carlo Magno.

Lo scenario dal Monte Spinale è impagabile: 360° di panorama che spazia a nord verso i monti della Val di Sole e il Brenta settentrionale, a est il  passo del Grostè  e il gruppo centrale del Brenta, a sud il  Doss del Sabion e la Val Rendena, a ovest il gruppo montuoso dell' Adamello-Presanella, con lo sfondo di quello dell'Ortles-Cevedale.


image from OA
mappa elevation Profile
lunghezza 24.2 km
durata 3 : 00 h
dislivello
salita 543 m
discesa 1122 m
punto più alto 2100 m.s.l.m
punto più in basso 1500 m.s.l.m

Come arrivare

Partenza

Madonna di Campiglio Piazza Brenta Alta
Coordinate :
latitudine : 46.222849
longitudine : 10.848442

Arrivo

Madonna di Campiglio Piazza Brenta Alta

Direzione da seguire

Da piazza Brenta Alta (Madonna di Campiglio) discendere a destra verso piazza Righi, per poi proseguire su via Monte Spinale dove, alla prima rotonda, si svolta a sinistra per raggiungere l'impianto di risalita cabinovia Spinale.

(Seguire percorso n°966). Seguire la strada sterrata che scende in direzione nord-est lungo la pista, al primo bivio tenere la destra dove la strada spiana per circa 200m, poi ricomincia a scendere fino alla stazione di valle della seggiovia Boch Express.

Al crocevia, tenere la sinistra, scendere passando dalla stazione di valle della seggiovia Rododendro, continuare sulla strada sterrata che, dopo un tratto stretto e ripido in mezzo al bosco, giunge ad un bivio. Tenere la destra su strada bianca che sale leggermente fino a malga Vaglianella. Al tornante appena prima della malga, lasciare la sterrata per imboccare una mulattiera che prosegue verso nord nel bosco, fino a ritornare strada che, con curva a gomito verso sinistra, piega verso sud per arrivare alla malga Mondifrà. 

Al bivio di fronte alla malga girare a destra per scendere lungo la via vecchia della Val Meledrio che si segue per circa 2.5km fino alla località Prà del Mazza. Girare a sinistra fino ad arrivare sulla ss239 dove si svolta a destra per continuare per circa 1.5km fino al bivio sulla sinistra per malga Dimaro. Seguire la stradina asfaltata che sale a tornanti fino alla malga, dove si gira a sinistra sul sentiero-mulattiera che conduce fino a malga Darè.

Continuare su strada sterrata per circa 1.5km, girare a destra su ss239, proseguire fino al Rio Falzè. Svoltare a destra su sterrata che prosegue prima in piano, fino al ponte, e poi su rampe cementate fino a malga Vigo. Proseguire in direzione degli impianti e, passato il ponte, piegare a sinistra su stradina sterrata, che, dopo circa 1.5km, va lasciata per girare a destra su sentiero tecnico che si sviluppa tra fango e radici. Alla fine del sentiero girare a sinistra e, dopo il ponte, al bivio andare a destra seguendo la strada nel mezzo della pista da sci.

Giunti ad un crocevia proseguire dritti e, sempre tramite strada su piste da sci, arrivare alla malga Nambino. Alla malga girare a sinistra su asfalto per procedere poi a destra verso Patascoss. Dopo il ponte girare a sinistra su strada sterrata che prosegue lungo le piste da sci. Proseguire in discesa tenendo la destra, fino ad arrivare alla seggiovia della pista Canalone Miramonti, dove si gira a sinistra entrando nel paese per poi tornare in Piazza Brenta Alta.

Parcheggio

In piazza Brenta Alta è presente un parcheggio sotterraneo a pagamento, oppure all'aperto presso la stazione della cabinovia Pradalago, sempre a pagamento.

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.campigliodolomiti.it 

Informazioni slla sivurezza

  • Le strade, i sentieri e le piste indicati sono spesso percorsi anche in senso opposto, quindi fare sempre attenzione a pedoni, biciclette ed auto che sopraggiungono.
  • Sui sentieri e nei punti stretti fare sempre attenzione agli escursionisti ed usare il buon senso, rallentare e all'occorrenza fermarsi.
  • Indossare sempre il casco e non sottovalutare il grado di difficoltà del percorso.
  • Prestare attenzione all'attraversamento dei ponti in legno spesso molto scivolosi.
  • Evitare inutili frenate a ruota blocca, si compromette il battistrada e il fondo del percorso.

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Attrezzatura

  • Mtb con gomme da sterrato
  • casco
  • occhiali
  • kit di riparazione
  • kit di pronto soccorso
  • acqua
  • giacchetta antivento per la discesa


Iscriviti alla nostra newsletter

    Dolomiti Walking Hotels

    Dolomiti Walking Hotels

    Via De Gasperi 77, 38123 Trento

    presso Associazione Albergatori ed Imprese della Provincia di Trento

    Entra nel gruppo

    Gli Hotel

    Leggi il blog

     

     

    Dolomiti Walking Hotel – Tutti i diritti riservati | P.IVA 02071540229 | Email: info@dolomitiwalkinghotel.it

    © 2024Created with Loved