' /> Giro di Campiglio
Giro di Campiglio

Giro di Campiglio

Foto da: Paolo Bisti

Sentiero facile che si snoda ad anello nei boschi attorno a Madonna di Campiglio. Il tracciato conduce all'ingresso di tantissimi altri sentieri, emozionanti e panoramici, facili e più difficili... scegli il tuo!

Il giro di Campiglio è un sentiero anulare che si snoda attorno a Campiglio.

I punti di partenza sono vari e da ciascuno di essi è possibile completare o interrompere il giro. Alcuni di essi sono: Ristorante Pappagallo, arrivo della pista 3-Tre, in centro, Hotel Gianna in zona Palù.

Si impiegano 2-3 ore per completare tutto il giro, ma il percorso può essere effettuato anche a piccoli tratti.

  • signal_cellular_alt Difficoltà Facile
  • straighten lunghezza 7.22 Km
  • schedule durata 2:30 h
  • arrow_drop_up dislivello 200 m
  • arrow_drop_down discesa 200 m
  • skip_next punto più alto 1610 m
  • skip_next punto più in basso 1446 m

Periodo consigliato:

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Informazioni slla sicurezza:

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Partenza

Dal paese si accede al percorso da diverse posizioni. Da tutti i punti d’accesso è possibile completare l’anello.

Coordinate

DD 46.234847 , 10.830124 DMS46° 14' 5.4492'' N 10° 49' 48.4464'' E

Arrivo

Diversi punti di uscita con sbocco a Madonna di Campiglio.

Transito trasporto pubblico

Come arrivare

Giunti a Madonna di Campiglio entrare in centro e parcheggiare in uno dei numerosi parcheggi sottoindicati in base al punto d'accesso prescelto.

Parcheggio

Parcheggi a pagamento, e non, a Madonna di Campiglio e dintorni. Scegli il più vicino al punto di accesso prescelto:

  • PARCHEGGIO DI PIAZZALE BRENTA (zona Palù). Consigliato per accedere al centro arrivando da sud. Gratuito, a disco orario di 2 ore in stagione, libero fuori stagione.
  • PARCHEGGIO DI VIA CIMA TOSA (vicino Hotel Dahu). Consigliato per accedere al centro arrivando da nord. Libero e gratuito.
  • PARCHEGGIO COLARIN (c/o imbocco galleria sud). Consigliato per accedere alla nuova telecabina Campiglio-Pinzolo Express. Gratuito.
  • PARCHEGGIO DI PIAZZA SISSI (in centro, accesso da V.le Dolomiti di Brenta - via al Sarca). A pagamento durante le stagioni invernale ed estiva, aperto 24/24. Fuori stagione chiuso e accessibile solo ai possessori di abbonamenti con tessera magnetica.
  • PARCHEGGIO 3TRE (Piazza Brenta Alta, in centro). Consigliato per chi arriva da nord. A pagamento durante le stagioni invernale ed estiva, aperto 24/24.
  • PARCHEGGIO SPINALE (Via Spinale). Consigliato per accedere al centro e alla telecabina Spinale arrivando da sud. A pagamento durante le stagioni invernale ed estiva, aperto 24/24.
  • PARCHEGGIO PRADALAGO (Via Pradalago). Consigliato per accedere alla telecabina Pradalago e al centro arrivando da nord. A pagamento durante le stagioni invernale ed estiva.
  • PARCHEGGIO GROSTE’ (c/o Telecabina Grostè). A pagamento durante le stagioni invernale ed estiva.

Direzione da seguire

Dalla Conca Verde, nel centro di Campiglio, si raggiunge la partenza della Cabinovia Spinale, si supera il Palacampiglio e si prosegue lungo la strada asfaltata. Girando a sinistra ci si porta alla Casa delle Regole, da dove si entra nel bosco. Poco dopo si esce dallo stesso e si prosegue in discesa tra le case fino alla strada di Vallesinella.
La si attraversa e si ritorna a scendere, anche ripidamente, fino a raggiungere il torrente Sarca, che si oltrepassa su ponte di legno.
Risalita la ripida sponda in destra orografica ci si porta in piano fino alla strada e poi, tagliando per alcuni boschetti dietro le case, si sale fino alla strada principale.
Si continua a salire, prima costeggiando il rio Colarin e, in seguito, nel bosco oltre la strada per località Panorama, fino ad incrociare il Sentiero dei Siori, che si percorre fino all’uscita in via Adamello.
La si percorre fino alla Caserma dei Carabinieri, si svolta a sinistra superando alcuni gradini e ci si porta di nuovo nel bosco.
Si prosegue incontrando la Cabinovia 5 Laghi, il Canalone Miramonti e, seguito un tratto di pista da sci, l’ingresso nord della galleria.
Riattraversando il fiume Sarca ed incrociata la Cabinovia Pradalago ci si porta sulla strada per la Val Nambino, da dove prima si sale leggermente e poi si prosegue in piano fino ad incontrare la pista da sci che scende da Pradalago.
Si scende imboccando il tunnel della stessa fino al Rio Grotte da dove, tenendosi a sinistra sul sentiero, ci si porta fino alle prime case e, di seguito, su strada asfaltata fino al punto di partenza.
E’ possibile, come variante a quanto proposto, percorrere anche parzialmente il percorso grazie ai diversi punti d’accesso presenti.

Attrezzatura

Si consigliano scarponcini o scarpe da trekking.

-

[Non è prevista una guida per questo percorso.]

Offerte nelle Vicinanze
arrow_upward