fbpx Passeggiata al burrone tra Fondo e il Lago Smeraldo
Passeggiata al burrone tra Fondo e il Lago Smeraldo

Passeggiata al burrone tra Fondo e il Lago Smeraldo

Foto da: Silvia Gentilini

La passeggiata al burrone percorre il fondo di un vero canyon: collega il centro storico di Fondo e costeggia il torrente Rio Sass fino al lago Smeraldo. Alterna radure ampie accanto al torrente e passaggi stretti nella roccia su passerelle metalliche. Il finale è spettacolare perchè su una comoda scalinata risale la cascata che scende dal lago e arriva alle rive placide del lago Smeraldo.

Una facile e suggestiva passeggiata libera sul fondo di un burrone scavato nel corso dei millenni dal Rio Sass. Un percorso per tutta la famiglia tra pareti di roccia verticali, cascate, ponti sospesi e antichi mulini che conduce al lago Smeraldo, un bacino dalle acque fresche e cristalline. 

  • signal_cellular_alt Difficoltà Facile
  • straighten lunghezza 2.64 Km
  • schedule durata 1:00 h
  • arrow_drop_up dislivello 90 m
  • arrow_drop_down discesa 90 m
  • skip_next punto più alto 1047 m
  • skip_next punto più in basso 974 m

Periodo consigliato:

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Informazioni slla sicurezza:

Percorso attualmente chiuso causa pericolo caduta massi e ghiaccio.

Partenza

Fondo, chiesa di S. Martino

Coordinate

DD 46.440365 , 11.138646 DMS46° 26' 25.3140'' N 11° 8' 19.1256'' E

Arrivo

Fondo, chiesa di S. Martino

Come arrivare

Dall'autostrada del Brennero A22 si prende l'uscita Trento Nord e si prosegue in direzione della Val di Non su SS43. A Dermulo si seguono le indicazioni per Fondo / Bolzano / Passo Mendola e su SS43dir si raggiunge il paese di Fondo

Parcheggio

Nei pressi della chiesa ci sono dei pèarcheggi liberi dove è possibile lasciare la propria auto.

Direzione da seguire

Dalla chiesa parrocchiale di San Martino a Fondo si scende fino al torrente nei pressi di un antico mulino. Di qui si imbocca la valle scavata nella roccia del Rio Sass che accompagna con il suo suono incessante l'intera passeggiata nel burrone. Si costeggia il corso d'acqua su una comoda strada battuta incontrando di tanto in tanto qualche segno lasciato dall'uomo, come un antico mulino con la sua grande ruota ancora oggi funzionante, e le meraviglie della natura. Si imbocca poi un tratto più stretto che termina con una breve passerella e qualche gradino metallico fino ad arrivare al livello del lago Smeraldo. Arrivati qui si suggerisce di fare l'intero giro del piccolo ma affascinante bacino per fare infine ritorno per la stessa via. Nel rientro è possibile uscire nel centro di Fondo, passando per la bella piazza che ospita un grande e prezioso orologio ad acqua, e infine fare ritorno alla chiesa.

Attrezzatura

Sono sufficienti delle scarpe da ginnastica.

-

[Non è prevista una guida per questo percorso.]

Offerte nelle Vicinanze
arrow_upward