Edit Template

Con le ciaspole alla Cima Lavazzè nel Gruppo delle Maddalene

Classica escursione con salita in vetta nel cuore del Gruppo delle Maddalene. L'ottima esposizione, i pendii per lo più al riparo da rischio valanghe, l'ottima esposizione e la semplicità nell'individuare l'itinerario la rendono una delle escursioni classiche in Val di Non con le racchette da neve e con gli sci d'alpinismo.

Si tratta di un'escursione medio-semplice per quanto riguarda il livello tecnico ma da non sottovalutare per il dislivello che comporta. La prima parte dell'itinerario si svolge per lo più su strada forestale che sale alla Malga Stierbergalm. La Malga si trova in posizione panoramica e soleggiata. Dalla Malga si prosegue su ampi pendii mai troppo ripidi fino alla sella per poi salire la breve cresta che porta alla cima.


image from OA
mappa elevation Profile
lunghezza 7.0 km
durata 5.75 : 45 h
dislivello
salita 960 m
discesa 960 m
punto più alto 2415 m.s.l.m
punto più in basso 1450 m.s.l.m

Come arrivare

Partenza

Proveis
Coordinate :
latitudine : 46.4825
longitudine : 11.01404

Arrivo

Proveis

Direzione da seguire

Dal parcheggio si segue il segnavia numero 19 che per strada forestale, intervallata da un tratto nel bosco, giunge alla soleggiata Malga Stierbergalm (m 1850). La Malga si trova al di sopra della vegetazione e da qui si può scorgere gran parte della traccia che sale nelle ampie vallate verso la cima.

Dalla Malga si prosegue a sinistra attraversando una valleta creata da un rio. Si sale ora diritto su ampi pendii dalle pendenza costante passando a destra di una grande roccia e si punta a quello che sembra un piccolo passo. Qui si trova un avvallamento ai piedi del versante roccioso della Goldlahn Spitze e lo si attraversa in diagonale a sinistra fino ad una sella. Da qui con un ultimo tratto ripido si raggiunge la dorsale sulla sinistra e la vicina cima Lavazzè.

La discesa si compie lungo lo stesso percorso dell'andata.

Parcheggio

Al bivio per Proveis lungo la statale della Val d'Ultimo si sale a sinistra in direzione del centro del paese. Poco dopo il bivio e prima di un ponte si nota una sterrata sulla destra: la si imbocca fino al primo tornante dove c'è un'ampio slargo per parcheggiare.

Informazioni slla sivurezza

Si ricorda che le condizioni climatiche del momento ed ogni situazione "contingente" possono aumentare o diminuire il pericolo lungo il corso della stagione in modo davvero notevole. Bisogna sempre consultare il bollettino valanghe prima di incamminarsi per un'escursione

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Attrezzatura

Racchette da neve escursionistiche, pala, sonda e ARTVA (Apparecchio Ricerca Travolti Valanghe)


Iscriviti alla nostra newsletter

    Dolomiti Walking Hotels

    Dolomiti Walking Hotels

    Via De Gasperi 77, 38123 Trento

    presso Associazione Albergatori ed Imprese della Provincia di Trento

    Entra nel gruppo

    Gli Hotel

    Leggi il blog

     

     

    Dolomiti Walking Hotel – Tutti i diritti riservati | P.IVA 02071540229 | Email: info@dolomitiwalkinghotel.it

    © 2024Created with Loved